cotilina (cotilina) wrote,
cotilina
cotilina

Сегодня было -21, я в двух парах варежек ходила с ребёнкой в школу, и всё равно мороз кусался, пришла вечером домой, на ужин затеяла Spaghetti alla carbonara, ну не совсем Алла карбонара, сделала alla marinara, вместо ветчины взяла копченого тунца. Ну и кьянти было весьма кстати)) Отогрелась, подобрела:-)) Ah, che bella vita! Вот песенка к погоде подходящая:




Popoff

Nella steppa sconfinata

a quaranta sotto zero

se ne infischiano del gelo

i cosacchi dello Zar.

Col colbacco e gli stivali

camminando tutti in fila

con la neve a mezza gamba

vanno verso il fiume Don.

Ma Popoff

sbuffa, sbuffa e dopo un po'

gli si affonda lo stivale

nella neve e resta li.

Ma Popoff del cosacco che cos'à

ha il colbacco e gli stivali,

ma non possono bastar.

I cosacchi lunghi e fieri

con i baffi volti in su

nella neve vanno alteri ma Popof non c'è più

è rimasto senza fiato

sulla pancia accovacciato

che cosacco sfortunato

questo povero Popoff.

Ma Popoff non si arrende e dopo un po'

scivolando sulla pancia

fila verso il fiume Don.

Hei Popof così proprio non si può

non cammina in questo modo

un cosacco dello zar.

I cosacchi sono stanchi

non si vede il fiume Don

con i baffi congelati

più non vogliono marciar.

Nella steppa sconfinata a 40 sotto 0

sono fermi in mezzo al gelo

i cosacchi dello zar.

Ma Popoff così tondo che farà

rotolando nella neve

fino al fiume arriverà.

Tags: lo zecchino d'oro, детские песни, итальянская музыка, личное
Subscribe

  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your IP address will be recorded 

  • 8 comments